lunedì 20 marzo 2017

L'otto volante



 Ricordate i miei telai ?
 ne avevo parlato
in
Pomi d'ottone e manici di scopa

Usando  il telaio  della misura più grande,
(ricavato anche da comuni manici di scopa),
si era evidenziato il bisogno di un appoggio,
perchè molto scomodo  e pesante da maneggiare.
Il mio Lui aveva predisposto dei piedi di appoggio,
con relativo sistema per voltare il lavoro,
ma non si sono rivelati molto funzionali.
Così vedendomi spesso abbarbicata sulla mia tavolozza,
pensa un giorno,
 ripensa l'altro
guardate cosa si è inventato


lunedì 13 marzo 2017

ogni tanto ... mi impunto




Alcuni rimasugli di stoffa,
semplice tela aida ,
gugliate di filo annoiato
è li da oltre trenta anni ...
ma che dico?? di più





e per divertimento 
un biscornu !
più che un nomignolo 
sembra un offesa 







mi viene in mente :
un biscotto cornuto ....
 che ridere 









eppure cosi
bello cicciottoso,
soffice ,
paffuto, 
mi diverto a stringerti nel palmo della mano









ti riempirei di spilli !!!!!!!!!!!!!!!!
ma piano piano per non farti male 






che ci posso fare ??

sei nato  apposta!!!!


il mio primo biscornu
non è caruccio???

bacioni cari a tutti 


Aggiornamento 

Breve storia del biscornu 

La parola biscornu deriva dal francese e, nell'arte barocca, significa asimmetrico, irregolare, o anche sbilenco, storto, strambo.
Alcuni linguisti affermano che il termine biscornu significhi letteralmente biforcuto. In America del Sud si pensa che biscornu provenga dalla parola biscotto per la sua forma molto simile a un biscotto fatto a mano.
I Biscornu sono semplicemente dei puntaspilli ottagonali diventati molto famosi negli ultimi tempi, ma possono essere utilizzati come recupero forbicine, cellulari o qualsiasi altro utilizzo vi suggerisce la vostra fantasia.
(dal web)
visto che avevo ragione? il nomignolo mi ricordava un biscotto .....
ho fiuto per le cibarie ;) 





venerdì 24 febbraio 2017

ricamar le stelle





Il mio ultimo ricamo a punto croce 
per accompagnare questa bellissima poesia 
 di un' Autrice Cinese,
anche Lei  ama le stelle 
e le ha ricamate  nei suoi versi.
Lo schema di R,Parolin




Quando sono triste guardo le stelle..
alzo lo sguardo e mi perdo.


Piango, rido, riavvolgo il nastro dei miei pensieri,
scrutando quelle piccole luci perse su un tappeto di velluto nero,
mi accorgo di cosa siamo noi uomini…
… piccole stelle luminose su questo mondo.



Ognuno di noi brilla di luce propria,
ognuno di noi brilla di una luce unica e personale…
tutti uguali,
tutti diversi…
tutti importanti





Ecco quando sono triste alzo gli occhi al cielo e guardo le mie stelle,
sembrano sole e distanti,
ma tutte assieme ricamano l’unicita meravigliosa dell’universo!
Come noi uomini… tutti assieme creiamo quell’eterogenea sublime bellezza che è l’umanità!
Allora alzo gli occhi al cielo,
Guardo le mie stelle
e non sono più infelice, ma brillo della mia luce!
S. Shan






E' una notte stellata 
Anterserva di Mezzo 
Paesaggio  imbiancato 
dall'inverno
.......
ma scalda il cuore 


Pura poesia .......
come ricamar le stelle 
e in una di queste ci sarai anche tu 
cara mamma ...lo so 
è quella più luminosa e vicina a me .



un abbraccio 

giusi 







sabato 11 febbraio 2017

Ciak ...... si gira





Attori del passato 
ricchi di fascino 
queste pose 
ricamate  su aida bianca 
talmente belle che non ho saputo resistere

la principessa di Hollywood Grace,

l'atomica Rita 










e il bel tenebroso
Humphrey Bogart,
che amo tanto anche perchè in alcuni
tratti somatici somigliava tanto al mio Papà





penso arricchiranno la collezione 
 Liz e Marilyn ....
non possono mancare 


Questo gioco di ricamare  le foto 
mi ha  contagiata parecchio
e mi sono regalata un programma  apposito
che tramuta le foto in schemi per il punto croce.  

Curiose di vedere cosa 
tramuterò?

Alcune foto  a me tanto care 
di Mamma e Papà 
in bianco e nero ....


Se riusciranno bene 
sarà un piacere trasformare anche 
i vostri ricordi
che ne dite?

 Mi devo dar da fare con le cornici,
altra prova importante
questi ritratti  attendono.


un abbraccio grande 

giusi 









martedì 31 gennaio 2017

Maglia e chat






Provo ad aggiornarvi sulle ultime
epiche imprese ....

Quando ho visto lo scialle di Francesca 
nello specifico questo 
quello rossiccio e giallo non quello sotto ;)




ho preso una sbandata 
"devo provarci anch'io "
ho pensato e gliel'ho anche scritto 
nei commenti al suo post 
e se pensate che  Lei ...
La Francesca 
abbia fatto orecchie da mercante .....
vi sbagliate !!
"Vuoi che ti insegni ?
mandami tuo numero su WhatsApp
così facciamo meglio ..."

Cosi in estate ho iniziato il mio scialletto 
felice come una Pasqua ... estiva ....



Mi arrivavano lezioni su come iniziare...
 consigli e lezioni 
e pure tirate di orecchie se sbagliavo...
che divertimento anche perche erano
affettuose ....


I miei tempi sono stati molto più lunghi,
perchè poco tempo a disposizione,
ma senza scoraggiarmi agli inizi di dicembre 
eccolo finalmente terminato 






Sono molto fiera di questo lavoro
e senza il suo valido aiuto non credo
ci sarei mai riuscita 
grazie di cuore 
del tempo che mi dedichi 
Francesca,
sei una persona tutto cuore
Ora che faremo di nuovo??
mah ....
ancora tanti progetti 



un abbraccio a tutti 
a presto 

giusi 







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...